Chi cerca di “scippare” i deputati a 5 Stelle?



Sono apparsi negli ultimi giorni due siti (www.deputati5stelle.it e www.senatori5stelle.it e le analoghe versioni .com) che cercano di convincere senatori e deputati a “sganciarsi” dal loro leader garantendosi l’indipendenza. Recita il testo presente su entrambi i siti: “Questa iniziativa propone ai senatori e deputati eletti di Liberare il MoVimento 5 Stelle dal controllo esercitato da Grillo e Casaleggio, per creare una identità politica realmente indipendente: ”I cittadini del MoVimento 5 Stelle!”.

In un tweet apparso su twitter.com/libera5stelle gli autori dichiarano: “Siamo contro ogni spaccatura del #M5S, amiamo Beppe Grillo ma non sopportiamo l’arricchimento della Casaleggio Associati SRL”.

Chi c’è dietro?

Grazie ai nostri potenti mezzi (ossia una ricerca WHOIS nel database di www.nic.it) siamo in grado di svelare l’arcano.

(er, no, neppure cercando su Netsol.com i relativi domini “americani” si ottiene molto di più: sono stati registrati tramite un proxy per mantenere l’anonimato:

Contact Privacy Inc. Customer 0133708136
96 Mowat Ave
Toronto, ON M6K 3M1
CA

Come potete vedere, è tutta colpa di Pinco Pallino.

C’era bisogno di un po’ di sano giornalismo investigativo, no?