Archivio dei testi con tag 'Flavio Sciolé'



Anteprima “Mondo Delirium” – un antifilm di Flavio Sciolé

Questa sera al Matta (ex mattatoio) spazio perfomativo di Pescara (Via Gran Sasso n.53), alle ore 20,30 si terrà l’anteprima mondiale di “Mondo Delirium“, antifilm di Flavio Sciolé. Di seguito le informazioni sull’evento.
Chi scrive ebbe occasione di assistere diversi anni fa alla proiezione del primo episodio di questa straniante e particolare “trilogia” iniziata con “Delirium“.

L’ingresso è libero (e il delirio assicurato).

mondodelirium

Di seguito i comunicati diffusi da Teatro Ateo.

—-

Il prossimo 20 Aprile alle ore 20,30 viene presentato in anteprima mondiale presso il Matta di Pescara, Mondo Delirium, un antifilm di Flavio Sciolè. L’evento promosso da Teatro Ateo è in collaborazione con l’associazione culturale NoHayBanda e supportato da Artisti Per Il Matta. Si tratta del terzo titolo del Ciclo Delirium a cui l’artista lavora dal 2002. I primi due titoli (‘Delirium’ ed ‘Ipotesi Per Un Delirio’) sono divenuti di culto e sono stati recensiti da siti specializzati (Bizzarro Cinema) e riviste di settore (Nocturno). ‘Mondo Delirium’ è stato terminato a fine 2011 dopo quattro anni di lavorazione. In tutto il ciclo Sciolè mette in atto l’incontro tra cinema sperimentale e b-movie all’italiana. La dominante emotiva è il delirio. La struttura del film (diviso in tre tempi) è basata su un montaggio che vede l’uso ossessivo di migliaia e migliaia di stacchi e di nessuna dissolvenza. La restituzione è straniante, disturbante, decomposta, visionaria. Da sottolineare che una delle location è l’ex mattatoio di Pescara. Sciolè sarà presente all’evento e verrà introdotto da Andrea Malandra (NoHayBanda). Partecipa anche l’attrice Alessia Di Pancrazio.
Presso Matta di PESCARA, via Gran Sasso 53 (a 5 minuti dalla stazione centrale)
20 Aprile 2013 VERNISSAGE e PROIEZIONE alle 20,30
INGRESSO LIBERO

Supporto tecnico Globster

Scheda
MONDO DELIRIUM
extremexperimentalexploitation
(psychoshock4sciole’)
An antifilm by FLAVIO SCIOLE’
Color 2011
DV-HD 2h 50m 28s
mit/avec
FLAVIO SCIOLE’
ELLA DEI SANTI
ALESSIA DI PANCRAZIO
LILLY MALATESTA

Synopsis
Mondo Delirium is the third movie of the “Delirium” Cycle, where Sciolè makes experimental movies meet with Italian b-movies. The dominating emotion is delirium. The structure of the movie is based on a montage that obsessively uses thousands of breaks and no fading. The rendering is strange, disturbing, festering, visionary. Symbology, ritual and the sublime magnify the ill-fated atmosphere of the movie. The theme of this third work is the wickedness of man, he’s useless, cruel for pleasure (not because of a need, as it happens in the animal kingdom). The reference to the Mondo Movie on the title is, in fact, in reverse. According to the reference to a certain Cinema Bis and because of an extreme use of style-form of Sciolè/Teatro Ateo, it is encoded as Sciolèxploitation.

Sinossi
Mondo Delirium è il terzo film del Ciclo Delirium con cui Sciolè mette in atto l’incontro tra cinema sperimentale e b-movie all’italiana. La dominante emotiva è il delirio. La struttura del film è basata su un montaggio che vede l’uso ossessivo di migliaia e migliaia di stacchi e di nessuna dissolvenza. La restituzione è straniante, disturbante, decomposta, visionaria. Simbologia, ritualità e subliminali amplificano l’atmosfera maledetta del film. La tematica di questo terza opera è la bestialità dell’uomo, il suo essere inutile, crudele per piacere (non per istanza come accade nel mondo animale). Il richiamo nel titolo ai Mondo Movie è, infatti, al contrario. Per il rimando a certo Cinema Bis e per l’utilizzo esasperato di stilemi-moduli di Sciolè/Teatro Ateo viene codificato come Sciolèxploitation.

Ringraziamenti
Arianna Petrolati, traduzione dei sottotitoli in inglese
Flavio Sciarra, per aver salvato l’insalvabile

'